ilmurodeitifosi di Campobasso
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 AZIONARIATO POPOLARE?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Mer Lug 09, 2014 10:06 pm

Ora che si è regolarmente costituita la Società a Responsabilità Limitata continuo a chiedermi come mai non si procede alla vendita delle quote societarie ai soci minori, quelli per intenderci dell'azionariato popolare, solo così la raccolta fondi partita l'anno scorso e proseguita quest'anno potrà avere una vera e propria impennata verso cifre più importanti. Se si continua a restare sul piano dell'obolo da corrispondere sul conto corrente dedicato, le cifre resteranno bassine, qui non si tratta di fare un'offerta ad una Onlus, qui si sta parlando di Azionariato Popolare, e cioè dell'acquisto di quote societarie che danno diritto a diventare "proprietari" della Società in ragione dei soldi versati e delle quote acquistate.
Quello che è stato fatto finora a Campobasso è soltanto una raccolta di soldi per aiutare a portare avanti la baracca, per carità la cosa è comunque encomiabile, e nel Campionato di Eccellenza non si poteva fare altro che quella, ma adesso, in serie D, con la costituzione della Società, i discorso cambia radicalmente. Come si fa a spingere i tifosi a versare dei soldi a fondo perduto? Facendo un esempio di un tifoso non ultras che va in Curva, se egli intende versare dei soldi in più rispetto a quelli dell'abbonamento in curva per dare una mano alla società, tanto vale che si fa l'abbonamento in tribuna, avrà comunque dato il suo aiuto ulteriore ed in compenso potrà starsene al coperto, se invece ha la possibilità di "acquistare" quote di proprietà della Società, il discorso è totalmente diverso.
Se non verrà fatto un vero azionariato popolare che sostituisca l'attuale raccolta fondi, mi vien da pensare che non ci sia una vera volontà da parte della società di permettere al popolo rossoblù di entrare in società.
tanto per farci un'idea di azionariato popolare cliccate sui seguenti link:

http://infoazionariatopopolarecalcio.blogspot.it/2011/10/azionariato-associativo-un-esempiofc.html

http://www.azionariatopopolareitalia.it/

http://www.gazzetta.it/Calcio/calciochevogliamonoi/28-12-2013/tifosi-capitale-club-societa-azionariato-popolare-italia-bayern-201930590444.shtml

http://www.cronacamilano.it/sport/16960-l-azionariato-popolare-in-italia-i-casi-barcellona-myroma-e-mantova-united.html
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Ven Giu 27, 2014 6:12 pm

Beh, certo che l'attuale nuova società è molto accattivante sul piano romantico grazie alla partecipazione popolare dei tifosi, ma direi ancora deboluccia sul piano finanziaria, mi chiedo dove sono i vari Meo, Falcione, Perrella, ecc., speriamo che arrivino presto questi ed altri nomi a rinforzare la società.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Ven Giu 27, 2014 12:49 pm

E' nata la S.r.l. Città di Campobasso.

http://www.uscampobassocalcio1919.it/e-nata-la-societa-dei-tifosi/

Ora speriamo che i versamenti fatti dai tifosi comuni sul conto corrente vengano fatti corrispondere all'acquisto di quote societarie e non più a banali offerte, solo così si può sperare di far confluire tanti altri soci nell'azionariato popolare e creare davvero il sogno di tutti, quello di una Società in mano ai campobassani tifosi del lupo, in pieno stile Barcellona calcio.
Bene così.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Mar Giu 17, 2014 8:16 pm

Ancora un ingresso nella società del Campobasso Calcio:

UN NUOVO IMPORTANTE SOCIO ENTRA NEL CAMPOBASSO 1919
By admin In News giu 17th, 2014 0 Comments 527 Views
3apr14escopp

L’ US Campobasso 1919 comunica che, dopo Luigi Perrella, l’imprenditore ANGELO SANTORO è entrato a far parte della società rossoblu. Imprenditore edile molisano, ex Presidente ACEM ed attuale Vice Presidente Nazionale ANIEM, ha deciso di aderire al progetto dell’ US Campobasso 1919. La società da il benvenuto ad Angelo Santoro.





Sport
Il Campobasso ritrova l’appeal. Dopo Perrella, altro sponsor: Angelo Santoro
Da un anno a questa parte è tornato l’interesse per il calcio campobassano. E’ tornato tra i tifosi ed è tornato tra gli imprenditori. Dopo l’ingresso in società di Luigi Perrella, ieri anche l’imprenditore edile Angelo Santoro, vice presidente nazionale dell’Associazione imprese edili, ha formalizzato il suo ingresso nel club rossoblù. L’accordo è stato di fatto siglato sullo sfondo del III memorial ‘Michele Scorrano’, che si è giocato domenica a Mirabello, grazie anche all’organizzazione della locale società di cui Santoro è stato a lungo main sponsor.
di Maurizio Cavaliere

Campobasso. Un altro imprenditore con la ‘passionaccia’ per il calcio entra nella famiglia del Campobasso 1919. A partire da oggi Angelo Santoro, imprenditore edile e attuale vice presidente dell’ Associazione nazionale imprese edili, sposa la causa rossoblù.

Santoro segue lo sport e il calcio in particolare, proprio come Luigi Perrella, ex presidente del’Us Bojano, l’altro imprenditore molisano entrato, grazie anche all’intervento del presidente della Provincia Rosario De Matteis, nel progetto del ‘numero uno’ dei lupi Giulio Perrucci.

Ex presidente dell’Associazione costruttori edili del Molise, e nel recente passato vero e proprio motore del ‘fenomeno’ Mirabello Calcio, società che dal nulla ha costruito quello che oggi sembra essere il più florido e importante vivaio calcistico regionale, Santoro darà un’ulteriore spinta al Campobasso 1919, promosso quest’anno in serie D.

Mirabello è un paese che ha sempre amato i colori rossoblù. Domenica scorsa la società del presidente Antonio Zingaro ha ospitato sul suo campo in sintetico il III Memorial ‘Michele Scorrano’. Ed è proprio lì, sullo sfondo dell’omaggio al compianto capitano dei lupi in serie B, che è scoccata la scintilla. In realtà, già da alcune settimane i dirigenti del Campobasso 1919 lo avevano contattato. Dopo una serie di incontri, è arrivato, probabilmente nella giornata di ieri, il benestare dell’imprenditore edile a entrare nella società rossoblù che negli ultimi giorni ha accolto diversi nuovi soci tra cui l’avvocato Roberto Fagnano e i commercialisti Vittorio Del Cioppo e Roberto Colagiovanni e il dottore Aldo Reale.

Per il Campobasso si tratta di un’ottima notizia, che conferma l’appeal ritrovato della prima società calcistica del capoluogo.


Sono cambiati i presupposti rispetto all’era Capone: allora, almeno all’inizio, c’erano i soldi ma non la capacità di attirare consensi, oggi, invece, la società è realmente integrata nel tessuto economico e sociale cittadino. Lo dimostrano Perrella, Santoro, ma anche il main sponsor Phlogas e il contatto con La Molisana.

L’arrivo di Santoro, che ha fatto fare il salto di qualità al vivaio del Mirabello Calcio, dove oggi dà una piccola mano pur non essendo più il primo sponsor, porterà idee e forza anche al Campobasso 1919. L’eventualità che altri imprenditori ne seguano l’esempio è adesso più di una speranza. D’altronde è solo in questo modo che la città potrà garantirsi la permanenza tra i Dilettanti nazionali, un campionato che per essere affrontato dignitosamente necessita di almeno mezzo milione di euro.



Beh, andando avanti così le cose si potrebbero mettere proprio bene anche sul piano dei soldi e dei conseguenti risultati da raggiungere, nessuno dei nuovi soci è ricchissimo ma la partecipazione allargata a tutto il tessuto sociale di Campobasso e zone limitrofe potrebbe davvero farci rivivere bei momenti di calcio con una tifoseria tutta unita e coesa attorno ai nostri colori.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Mar Giu 10, 2014 12:41 pm

Del resto anche sul sito ufficiale parlano chiaramente di acquisto quote:

ISCRIVIAMO IL CAMPOBASSO
By admin In News mag 13th, 2014 0 Comments 652 Views
Al via la raccolta di quote per sostenere il Campobasso anche nella prossima stagione agonistica (2014/15) ad opera dell’Associazione NOI SIAMO IL CAMPOBASSO.

Per fare grandi cose c’è bisogno di grandi cuori…

ISCRIVIAMO IL CAMPOBASSO
La serie D ci aspetta, abbiamo bisogno di te!

Iban IT 86 Q 0503 3038 000000 1034 2709

causale: acquisto numero X quote (costo per quota 50 €)



Dove sbagliano è che non viene pubblicizzato per niente il fatto che si tratta di acquisto quote e non di banale offerta, anche questi nostri pseudogiornalisti non hanno mai fatto capire chiaramente che si tratta di acquisto quote e non di versamenti tout court.
Non hanno quasi nulla da dire ogni giorno nella pagina sportiva, e allora cosa aspettano a pubblicizzare per bene l'azionariato popolare?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Mar Giu 10, 2014 12:08 pm

Occorre fare anche un'altra precisazione, ho sentito in giro qualche persona che, non conoscendo i vari tipi di Società previsti dalla legge, ha arricciato il naso a sentire il termine "Società a Responsabilità Limitata", pensando che il termine "Responsabilità Limitata" facesse intendere qualcosa di negativo e poco trasparente. Senza star qui a spiegare le differenze tra i vari tipi di Società, la Società a responsabilità Limitata e un tipo di Società ampiamente adoperato proprio per le società calcistiche, essa grazie appunto alla "Responsabilità Limitata" evita il coinvolgimento diretto nella gestione societaria delle proprietà personali dei soci senza di contro necessitare dell'emissione delle Azioni presenti nelle Società per Azioni in uso con le società di livello finanziario molto più elevato.
Quindi niente di negativo o poco trasparente.
Questo a mente, senza mettersi a fare ricerche su Google, che chiunque voglia avere maggiori delucidazioni può fare tranquillamente senza mettersi a fare assurdi allarmismi persino sul tipo di società da costituire.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Mar Giu 10, 2014 11:58 am

Dicono che a breve dovrebbero costituire la Srl, è questa la via da seguire, se non si costituisce la Società a Responsabilità Limitata e non si avvia un autentico Azionariato Popolare, non finto, come è successo l'anno scorso, la raccolta fondi sul conto corrente resterà ferma, non si può continuare a chiedere soldi da versare sul conto corrente senza contropartita, neanche si stesse parlando di una UNLUS di beneficenza, questa strada non è percorribile, ha funzionato in parte l'anno scorso grazie all'entusiasmo di voler riavviare un nuovo progetto dopo l'ennesimo fallimento, che poi se vogliamo anche l'anno scorso ha funzionato relativamente, visto che in altre piazze i soldi versati sono stati molti di più, ma non funzionerà quest'anno se non si darà in cambio del versamento un TITOLO legale di proprietà della società corrispondente ai soldi versati.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Gio Mag 29, 2014 10:07 pm

Che schifo, credo proprio che tu abbia ragione.
Spero solo che De Benedittis, prima di andar via, abbia almeno messo nero su bianco per tutelare la società sulla convenzione e su qualche altra cosa di nostro interesse, non oso pensare a chi sarà il nuovo assessore, adesso i buonisti arrivati al potere diranno che ci sono tanti problemi ben più seri rispetto a quelli del calcio, già me li immagino: "ma come, qui c'è gente che non ha cosa mangiare, e voi pensate al calcio, pensiamo agli ospedali, alle strade rotte, alle scuole, altro che pallone".
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
mondazzo
SuperTifoso
SuperTifoso


Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 17.10.08
Età : 45
Località : Campobasso

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Gio Mag 29, 2014 6:23 pm

e cosi secondo me ancora una volta ci hanno preso per il culo confused     confused 

guarda caso proprio il giorno dopo le elezioni lo stadio è divendato inagibile  No  No  No 



revolution   revolution  cheers cheers Evil or Very Mad Twisted Evil
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Mer Mag 21, 2014 6:58 pm

Quante sono le persone che si interessano alle sorti del Campobasso Calcio? Considerando anche tutti coloro che non vanno allo stadio ma che si informano sulle sorti rossoblù, io credo che siano almeno 10.000,00, ma anche di più.
La matematica non è un'opinione, se ognuno di questi 10.000,00 potenziali tifosi, quindi sia noi che frequentiamo lo stadio, sia coloro che pur non frequentandolo, hanno a cuore le sorti del Campobasso, tirasse fuori 50,00 euro all'anno, il Campobasso potrebbe disporre della bellezza di 500.000,00 euro all'anno, mica male!
Si dirà che pochi sono coloro che aprono il portafogli a cuor leggero, è vero, ma in questo conteggio non ho incluso tutti coloro che potrebbero mettere ben più di 50,00 €, e poi molti altri soldi entrerebbero nelle casse societarie con gli abbonamenti, magari facendone anche del tipo "socio sostenitore", a mio avviso però torniamo sempre a "bomba", i soldi la gente li tira fuori se gli viene consegnato come contropartita un titolo, una quota societaria che gli dia la possibilità di essere considerato un piccolo azionista della società, se si chiede l'obolo a fondo perduto ritengo che certi obiettivi siano impossibili da raggiungere.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Mer Mag 14, 2014 11:49 am

13/05/2014 - AZIONARIATO POPOLARE NEL CALCIO, IL COMITATO PUNTA A CRESCERE

Noi Siamo Il Campobasso. 32mila euro raccolti nel primo anno, obiettivo 50mila nel secondo.

Il comitato “Noi siamo il Campobasso” tira le somme dell’iniziativa di azionariato popolare puntando ora a raggiungere la somma necessaria per iscrivere la società, appena tornata in serie D, al prossimo campionato. Il tutto mentre il presidente Perrucci e gli altri soci intensificano i contatti con nuovi imprenditori (due, forse tre) che potrebbero entrare in società, rafforzandola.

Nella riunione tenutasi nella serata di lunedì 12 maggio, Perrucci ha aggiornato il comitato sui conti della stagione. La raccolta fondi ha raggiunto quota 32mila euro; di questi ne sono rimasti in cassa poco più di 2mila. Una somma che ha coperto solo una parte, ma non insignificante, della gestione. Circa 30mila euro sono arrivati dagli abbonamenti, poco più di 20mila dalle sponsorizzazioni; al resto hanno pensato i soci.

Ora la questua è ripartita, e c’è ottimismo anche alla luce del campionato vinto a suon di record, per raccogliere una cifra ancora più significativa. Magari quella che basta per iscriversi alla serie D e pagare la fidejussione (poco meno di 50mila euro). Intanto sono entrati a far parte del sodalizio nuovi professionisti come l’avvocato Fagnano, il dermatologo Reale e i commercialisti Colagiovanni e Del Cioppo per un progressivo allargamento a ‘macchia d’olio’.

Alla riunione, ospitata dalla sala della Costituzione della Provincia di Campobasso, non hanno partecipato moltissimi tifosi: «Ma questo lo immaginavamo – spiega Perrucci – anche perché molti tifosi ci avevano detto che, tra problemi di lavoro e campagna elettorale, non ce l’avrebbero fatta ad esserci. L’importante è che ripartano, come stanno ripartendo, i bonifici al nostro conto corrente». Che è questo: IT86Q0503303800000010342709

Giuseppe Villani


BENE COSI'

La presenza di altri professionisti non fa che aumentare la possibilità di vedere conseguito il sogno di questa città, quello di avere una società in mano ai tifosi, per me il pallino fisso resta quello della vendita di quote a chi versa soldi, ma sono certo che si stia andando proprio in quella direzione.
Del resto il futuro del calcio europeo è questo, o si fa azionariato popolare vero o non si va più da nessuna parte, i mecenati di turno non esistono più, a meno che non si trovi il Cinese, Russo, Arabo che investe, ma con tutti i rischi connessi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Mar Mag 13, 2014 7:29 pm

http://www.uscampobassocalcio1919.it/iscriviamo-il-campobasso/

Si parla di acquisto quote pertanto si presume che si vada verso il vero azionariato popolare come si diceva più in basso, in questo caso è davvero il caso che noi tutti continuiamo a partecipare in maniera sempre più copiosa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
frank78
Super Ultras
Super Ultras


Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 12.07.08
Età : 38
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   Mer Apr 09, 2014 2:43 pm

Discorso condivisibile. In questo modo ogni azionista avrebbe davvero una porzioncina della società e il senso di appartenenza sarebbe molto più forte.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO


Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioOggetto: AZIONARIATO POPOLARE?   Mar Apr 08, 2014 7:18 pm

Se davvero si vogliono fare le cose seriamente con l'azionariato popolare, dopo aver costituito una S.r.l. (la S.p.a. è troppo esagerata ed onerosa per un campionato di serie D), occorre che tutti coloro che versano dei soldi a favore della società, siano tutelati dalla contropartita, garantita da un notaio, dell'acquisto delle corrispondenti quote societarie, solo così si potranno raccogliere moltissimi soldi, tanti più dell'anno scorso.
Non è pensabile continuare a raccogliere soldi come è stato fatto l'anno scorso sotto forma di bonifici effettuati a favore della società come offerta libera. Quello non è azionariato popolare, trattasi soltanto di aiuti economici a fondo perduto.
L'azionariato popolare è ben altra cosa, lo dice la parola stessa (azionariato), significa che tutti coloro che versano dei soldi lo fanno per ACQUISTARE delle quote o azioni (a seconda che si tratti di S.r.l. oppure S.p.a) quote o azioni che danno diritto a partecipare, in ragione del numero acquistato, alla vita societaria ed alle decisioni prese in suo seno.
Ovviamente tra tutti coloro che diventano veri e propri proprietari minoritari della società si può provvedere ad effettuare la nomina di un rappresentante legale che appunto riporterà in consiglio di Amministrazione Societario le volontà degli azionisti minori. Tale nomina va regolamentata e rinnovata nel termine fissato da uno statuto o regolamento che dir si voglia.
Solo così si raccoglieranno tanti soldi, in caso contrario i versamenti sotto forma di obolo alla società, come è stato fatto l'anno scorso, rischiano di diventare un clamoroso flop e di gettare definitivamente nel cestino la bella idea di far partecipare i tifosi alla vita societaria con attività di controllo su tutte le attività effettuate da essa evitando così nuovi fallimenti. Solo in questo modo tutti coloro che versano dei soldi avranno una giusta contropartita, si eviteranno altresì anche le maldicenze di molti tifosi sul vero uso che viene fatto dei soldi versati.
All'interno della vita societaria si nota chiaramente la presenza fattiva del notaio Giordano, chi più di lui conosce tali meccanismi, pertanto ritengo che finora non sia stato fatto nulla del genere soltanto perché non è stata ancora costituita una S.r.l. Società a Responsabilità Limitata, presupposto per la vendita di quote societarie.


Ultima modifica di cuore rossoblù il Gio Apr 10, 2014 2:35 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: AZIONARIATO POPOLARE?   

Tornare in alto Andare in basso
 
AZIONARIATO POPOLARE?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» FONTI STORICHE E NON...Le ORIGINI!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ilmurodeitifosi :: IL MURO DEI TIFOSI-
Andare verso: