ilmurodeitifosi di Campobasso
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Gio Mag 30, 2013 2:40 pm

werewolf ha scritto:
effettivamente anche a me il discorso di gianni bruno non filava tanto, l'unica cosa che potrebbe rimetterci è il mutuo. da quanto ho capito però il mutuo personale resta cmq a carico di capone e quindi non vedo cosa ci dovrebbe perdere. sempre che non ci sono altre cose sotto che non so.

sulla 'centrale elettrica' credo che chiunque venga a cb faccia dello stadio e dell'area circostante un mono gigante pannello fotovoltaico per fare soldi. l'importante è che una buona parte dei ricavi venga immessa nella società di calcio e qui secondo me gioca un ruolo importante come verrà stipulato il contratto di gestione dell'area da parte del comune. tipo fino a quando fai calcio in un certo modo ti gestisci l'area e ti prendi i profitti, quando decidi che 'la categoria non è importante' te ne vai a casa e tutto, compreso il titolo sportivo, va nelle mani del comune aggratis.

Perfettamente d'accordo con te, ma siamo convinti che gli scienziati del governo comunale siano capaci? Almeno un passetto avanti l'abbiamo fatto con la sostituzione dell'assessore allo sport, quello di prima non si poteva proprio sentire.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
werewolf
CAPO ULTRAS
CAPO ULTRAS
avatar

Messaggi : 355
Data d'iscrizione : 23.08.11

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Gio Mag 30, 2013 2:34 pm

effettivamente anche a me il discorso di gianni bruno non filava tanto, l'unica cosa che potrebbe rimetterci è il mutuo. da quanto ho capito però il mutuo personale resta cmq a carico di capone e quindi non vedo cosa ci dovrebbe perdere. sempre che non ci sono altre cose sotto che non so.

sulla 'centrale elettrica' credo che chiunque venga a cb faccia dello stadio e dell'area circostante un mono gigante pannello fotovoltaico per fare soldi. l'importante è che una buona parte dei ricavi venga immessa nella società di calcio e qui secondo me gioca un ruolo importante come verrà stipulato il contratto di gestione dell'area da parte del comune. tipo fino a quando fai calcio in un certo modo ti gestisci l'area e ti prendi i profitti, quando decidi che 'la categoria non è importante' te ne vai a casa e tutto, compreso il titolo sportivo, va nelle mani del comune aggratis.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Gio Mag 30, 2013 1:21 pm

In realtà la situazione non è come dice il buon Gianni Bruno, che, come sempre, attacca Capone, secondo il giornalista, in caso di fallimento, chi ne pagherebbe le maggiori ripercussioni negative sarebbe proprio l'ingegnere di Montella.
A mio avviso invece, siccome il prezzo da pagare per acquisire il Campobasso Calcio va tutto a copertura dei debiti e non nelle tasche di Capone, in caso di dichiarazione di fallimento del Nuovo Campobasso Calcio, Capone ne uscirebbe senza rimetterci neanche un Euro, è ben noto infatti che in caso di fallimento, il curatore fallimentare prende debiti e crediti della società fallita e cerca con quello che c'è in cassa di soddisfare il più possibile i creditori, finito il denaro, i creditori si attaccano al tram, pertanto con un eventuale fallimento Capone non avrebbe tutti questi svantaggi, se non in termini di ritorno di immagine sotto forma di pubblicità negativa.
Va dato merito a Capone che, nonostante abbia la scappatoia del fallimento per evitare di rimetterci l'osso del collo, cerca comunque di perseguire l'obiettivo di salvare il Campobasso ed il titolo di lega pro. Anche lui ormai se ne è fatto una ragione, che si fallisca o si vende a terzi, nelle sue tasche non ne ritorna neanche un euro, a meno che l'Italo Canadese Giancola, non prepari un blitz a sorpresa con una offerta molto più vantaggiosa per Capone che faccia pendere l'ago della bilancia verso Giancola a svantaggio di Di Palma.
Un ultimo pensiero mi viene sul motivo che spinge questi signori a cercare di prendere il Campobasso Calcio. E evidente che entrambi i personaggi desiderano, attraverso il calcio, mettere le mani sulla gestione dell'area di Selva Piana, soprattutto per realizzare una centrale di pannelli fotovoltaici.
Addirittura Di Palma nell'intervista di ieri ha avuto un lapsus Freudiano dicendo la frase: "per realizzare una centr.... un centro sportivo" lasciando intendere quello che realmente ha in testa. A noi comunque pochi ci interessa se Di Palma o chicchessia guadagna soldi nell'area di Selva Piana, l'importante è che reinvesta una parte di essi nel calcio cittadino.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Mer Mag 29, 2013 7:12 pm

Come vedi, caro Frank, sono stato profeta, si sta verificando quello che avevo previsto, questo imprenditore sarebbe quel Nick Giancola che aveva avuto approcci con il Campobasso Calcio qualche tempo fa e, secondo TLM, vorrebbe avere il 50% della società e non il 49%, ovviamente Di Palma non ci sta, e stai a vedere che domani assisteremo all'ennesimo dietro front del Di Palma che dirà una frase del tipo: "A queste condizioni non sono più interessato al Campobasso Calcio di Capone e chiudo definitivamente la trattativa, per poi riaprirla il giorno dopo. Non se ne può più di questa storia, basta, noi vorremmo solo parlare di calcio giocato e di campagna acquisti, se è possibile, di queste trattative ne abbiamo le tasche piene, speriamo che finiscano il più presto possibile e che portino ad una soluzione definitiva e duratura.
Non oso pensare alla possibilità di aprire una trattativa con il solo Giancola e con Di Palma fuori, si dovrebbe ricominciare tutto da capo con visione dei documenti, tira e molla e cazzate varie continuando a soffrire per chissà quanto tempo ancora, e con la scadenza per l'iscrizione sempre più vicina.
Non capisco cosa abbiamo fatto di male per soffrire così ogni estate ed in ogni campionato, quanto invidio i tifosi ed abitanti delle grandi città e delle grandi squadre dove non si vive di stenti e si può programmare la stagione successiva senza patemi. Noi tutti gli anni a crepare, e che palle.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
frank78
Super Ultras
Super Ultras
avatar

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 12.07.08
Età : 39
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Mer Mag 29, 2013 1:31 pm

Al momento si spera solo che ci sia una risoluzione societaria e in ogni caso sarà un salto nel buio, ma che probabilmente darà un altro po' di respiro alla vita di questa società.
La presenza di Di Palma o chi per lui sarà sicuramente vincolata al perseguimento di interessi specifici, perchè di certo non verrebbe a fare beneficenza...non ci resta che seguire l'evolversi della faccenda...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Mar Mag 28, 2013 10:02 pm

Sembra che stavolta davvero si sia vicini alla soluzione della crisi societaria. Io tocco ferro perché in queste settimane ne abbiamo viste di cotte crude, questa volta però ho l'impressione che la fine del tunnel sia davvero vicina.
Ci sono solo due cose che ancora non mi fanno dormire la notte:
La prima è che Di Palma ieri o l'altro ieri ebbe a dire che doveva parlare con un paio di amici che avevano inizialmente sposato il progetto ma ormai erano disamorati e con il morale sotto i tacchi, siccome ho l'impressione che Di Palma abbia bisogno di alcuni finanziatori che lo sostengano nel progetto, mi chiedo, se questi signori non riprendono il morale da sotto i tacchi e lo riportano almeno a livello del petto, come farà Di Palma a sostenere economicamente il progetto a lui tanto a cuore?
L'altra cosa che mi terrorizza è l'ultima trovata di Capone, quella di un nuovo socio che vorrebbe entrare in società, mi chiedo, che interesse avrebbe un socio ad entrare in società conservando comunque le quote minoritarie e quindi senza alcun potere decisionale? Una cosa è Capone che conserva il 49% delle quote per poi lasciare pian piano anche quelle a Di Palma, altra è un nuovo socio al quale viene preclusa la possibilità di COMANDARE a causa della percentuale di quote societarie inferiore al 50%, non vorrei che questo nuovo socio imponga a Capone di restare con almeno il 50% delle quote e provochi l'ennesimo raffreddamento di Di Palma che non può accettare una simile condizione perché non gli permetterebbe di gestire in piena autonomia la società, a meno che non si addivenga ad un accorto di collaborazione in cui entrambi i soggetti abbiamo lo stesso potere decisionale (50% e 50%) ma non so se Di Palma sia disposto ad accettare questa soluzione.
Speriamo bene, incrociamo le dita ed auguriamoci di uscire al più presto da questa situazione di stallo, anche perché non se ne può proprio più, noi vogliamo cominciare a parlare di campagna acquisti e non più di quote societarie.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Lun Apr 29, 2013 11:41 am

Eppure a me il progetto di Di Palma, così, a pelle, piace, se davvero farebbe tutto quello che dichiara avremmo finalmente un progetto a lungo termine senza dover soffrire ogni anno sulla possibilità di sopravvivenza del Campobasso Calcio, parliamoci chiaro, oggi, con la crisi in atto, non è più pensabile che ci possa essere il riccone di turno che si mette a buttar via i suoi soldi per il calcio, diverso è il caso in cui insieme al calcio si fa impresa con tutte le attività che davvero si potrebbero fare nell'area di Selva Piana. Di contro mi piacerebbe anche la possibilità di una permanenza di Capone a Campobasso con l'ingresso in società di altri soggetti interni o esterni che possano dare stabilità al progetto e stabilità psicologica a Capone stesso, questa seconda ipotesi mi alletta soprattutto per la possibilità concreta di veder confermato quasi in toto lo staff tecnico attuale, L'altra domenica, a fine gara, Capone ha detto che se riuscisse a superare il momento di crisi finanziaria, magari incassando un pò di soldi dallo Stato, confermerebbe per l'anno prossimo l'intero staff tecnico e giocatori.
Il problema è che questo sig. Di Palma finora non ha fatto nemmeno un passetto avanti per dimostrare che ha davvero i soldi per portare avanti il suo progetto, a volte sembra addirittura che non abbia nemmeno i soldi per fare l'iscrizione al prossimo campionato di lega pro, se eri davvero interessato al progetto, i 200.000,00 euro, per dare un segnale concreto, li tiravi fuori, ed a Capone lo mandavi a cagare, e invece sempre li a nicchiare, sempre a cambiare le carte in tavola, sempre a recitare il ruolo di chi sa quello che dice e che non accetta compromessi, per fortuna esistono giornali e TV, ed esiste il web, dove è possibile rileggere e rivedere quello che ha detto e le continue contraddizioni nelle quali si è cacciato. Ieri ha commesso l'ultimo di una lunga serie di dietro front e di cambiabandiera sporchi ed ignobili. Egli ha sempre detto di voler fare un progetto a lungo termine e di non guardare alla categoria di appartenenza proprio perchè bisogna guardare al di la del naso, e invece ieri nella intervista telefonica ha dichiarato che a Campobasso si potrebbe lavorar bene perchè con quello stadio rimesso a posto, nella serie C unica post riforma il Campobasso potrebbe avere le carte in regola rispetto ad altre città per disputare tale importante campionato, se fai un simile discorso allora significa che alla lega pro ci tieni eccome, e infatti solo un pazzo avrebbe potuto credere alle sue parole in cui diceva il contrario. Tutti hanno capito che lui sta facendo un'abile attività di sciacallaggio per prendere il Campobasso con un pugno di monete, giocando sulla difficoltà di Capone e sul seguito degli organi di infomazione, sarebbe opportuno che gli organi di informazione oggi pomeriggio provassero a metterlo un pò in difficoltà facendogli notare come egli abbia spesso e volentieri cambiato le certe in tavola. Oggi dice che l'offerta si è abbassata a causa del mancato pagamento delle spettanze di Aprile ma dimentica che di contro l'offerta deve alzarsi a causa della quasi certezza di salvezza della squadra, una squadra che fa la serie D costa meno di una che fa serie C.
Se vogliamo che la trattativa vada in porto bisognerebbe fare in modo tale che l'offerta di Di Palma sia congrua per renderla accettabile da parte di Capone, oppure dobbiamo augurarci che Capone sia talmente in difficoltà da dover accettare tutte le condizioni capestri dettate da di Palma.
Stamane si parla di una nuova possibilità per una cordata locale, ben vengano tali voci per far capire a Di Palma che lui non l'unico in grado di prendersi il Campobasso, addirittura bisognerebbe inventarsi delle trattative credibili di acquisto da parte di altri gruppi, proprio per poter far scendere Di Palma dal piedistallo e spingerlo a più moderate pretese, in questo dovrebbero essere furbi i soggetti facenti parte delle istituzioni locali e gli stessi Capone che inventandosi delle trattative importanti e ben avviate mettessero un pò di pepe al c... a Di Palma.
In caso contrario assisteremo sempre di più ad un Di Palma sotto forma di avvoltoio che svolazza sopra i corpo del moribondo Campobasso Calcio in attesa che muoia per piombare sulla sua carcassa pronto a divorarne anche le ossa, ciò significa che se Capone dovesse dare segnali di apertura alla sua ultima proposta capestre, lui sarebbe subito pronto a tornare sui suoi passi dicendo che non va più bene e vuole che Capone si accolli pure l'onere della prossima iscrizione, e poi dovrà accollarsi l'onere del rifacimento dello stadio, poi quello dei contratti dei giocatori per l'anno prossimo, poi quello per la sua prostituta, poi quello per i suoi viaggi a Campobasso, poi il ristorante, poi il caffè ecc. ecc. ecc. Il personaggio ormai lo abbiamo conosciuto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 27, 2013 1:45 pm

TRATTO DALLA PRIMA PAGINA DE: "IL QUOTIDIANO DEL MOLISE".

Di Palma: mi accollo i debiti
Ma Capone rinunci
alla fideiussione
e al subentro nel mutuo.

La domanda nasce spontanea, Capone avrà pure qualche rotella fuori posto, ma sto sig. Di Palma viene nel Molise pensando di trovare dei primitivi con l'anello al naso?
L'altra volta, ad ora di pranzo aveva dichiarato di essere d'accordo alla firma di un documento condizionato al versamento di una cifra da effettuarsi a fine mese di Aprile per garantire la veridicità e serietà della sua proposta, poi in serata ha ritrattato tutto ed è scappato via, ci sono giornali e TV a documentarlo. In quella sede sede aveva però accettato di accollarsi il Mutuo stipulato da Capone oltre al subentro nelle fideiussioni, addirittura aveva detto di essere pronto a risarcire Capone del mancato introito dei contributi del minutaggio che Capone sin dall'inizio aveva dichiaratamente detto di non essere in grado di pagare.
Ora torna alla carica e ritratta di nuovo quanto detto, addirittura non è più disposto ne ad accollarsi le fideiussioni ne il mutuo, del risarsimento per i mancati contributi del minutaggio neanche a parlarne. Non può giocare sulla pelle della gente e dei tifosi cambiando continuamente le carte in tavola, si dirà che le fideiussioni ed i contributi del minutaggio sono di competenza di Capone, ma Capone sin dall'inizio ha detto di non essere in grado di andare avanti e di sostenere altre spese, le condizioni le detta chi vende, chi vuol comprare fa la controproposta, ma non è detto che debba essere per forza accettata.
E' semplicistico dire che quei soldi sono di competenza di Capone, anche perchè Capone avrebbe potuto benissimo dire che se li accollava lui ma che il prezzo di vendita era maggiore, nella sostanza non cambiava nulla, se un presidente di soldi non ne ha più come lo deve dire, cantando? Se nessuno lo vuol capire, allora basta presentare i libri in Tribunale e dichiarare fallimento, Capone se ne esce senza cacciare un euro e chi ci perde siamo noi tifosi, eppure neanche questa volta viene interpretato in maniera positiva in gesto di Capone che pur di non far perdere alla piazza il titolo di Lega Pro, evita di percorrere la strada per lui più vantaggiosa sul piano economico, quella della dichiarazione di fallimento al Tribunale di Campobasso e si mette a trattare con un soggetto molto furbo come Di Palma che tenta di speculare sulla pelle di Capone, sfruttando il fatto che è in grande difficoltà, e sulla pelle di tifosi ed opinione pubblica, che pur di non perdere il calcio fanno pressione affinchèl'accordo si faccia.
E' chiaro che a noi ci frega ben poco di verificare chi dei due in questa trattativa ci rimette di più, ma così facendo si rischia davvero di perdere il calcio, dai e dai il filo si spezza.
E poi, Di Palma in questo momento dovrebbe piuttosto rilanciare con un'offerta più alta, vista la quasi certa permanenza in Lega Pro rispetto a due partite fa, ovviamente il fatto di dire che a lui non interessa la categoria di appartenenza è un altro falso, con questa affermazione lui si fa forte del fatto che non può essere ricattato, tanto a lui la categoria non interessa.
A questo punto non so se augurarmi che Capone sia talmente in pessime condizioni economiche da dover cedere ai ricatti del Di Palma, oppure il contrario, a me interessa solo il Campobasso Calcio, non chi è il presidente, questo l'ho sempre pensato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 20, 2013 1:01 pm

Il giorno 29 Aprile Di Palma sarà di nuovo a Campobasso per cercare di porre le basi per altri attività che comunque intende avviare a Campobasso, anche senza rilevare il Nuovo Campobasso Calcio, ma allora non si può cercare di riaprire il dialogo anche sul calcio? E chiaro che se Capone è alla canna del gas, dobbiamo accettare tutte le condizioni poste da Di Palma, senza se e senza ma.
Tra la soluzione Di Palma, con tutte le incognite del caso, ed il niente, cosa sarebbe meglio?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Lun Apr 15, 2013 2:03 am

Caro sig. di palma, può darsi che lei sia un grande manager, uno che guarda avanti, che fa progetti a lungo termine, che riesce a guardare al di la del naso, che capisce che non bisogna guardare ad oggi ma fare progetti a 5/10 anni. Lei dice che non è importante la categoria, che si può anche retrocedere purchè ci sia un progetto serio alle spalle, io credo che questa sua affermazione sia invece una frase per giustificare il fatto che lei non vuol tirar fuori da subito alcun euro e mettere capone con le spalle al muro. noi, al contrario di lei, siamo brutti, disorganizzati, senza carisma, senza progettualitá, senza capacitá manageriale, ma a differenza sua, noi del sud, caro sig. di palma, ci mettiamo il cuore, la passione, cose che vanno oltre ogni aspettativa manageriale, per noi, caro sig. di palma, per noi e per Capone, meridionale come noi, conservare la lega pro è la cosa più importante del mondo, rispettare l'impegno di questi meravigliosi ragazzi che in campo stanno facendo un vero miracolo è una cosa fondamentale, se lei vuol sputare su tutto questo smerdando la lega pro e sbandierando la sua programmazione a lungo termine tutta da verificare, non ha capito com'è fatta la gente del sud, disorganizzata, forse poco seria, ma con un cuore grande così, evidentemente lei ha dimenticando di provenire da oratino e non da cinisello balsamo. Anche lei si è accodato a tutti coloro che volevano metterlo in quel posto al sig. Capone, ma lui inossidabile come non mai, manderà ad evacuare in bagno lei come tutti quelli che vogliono il male del lupo. Sperando che anche quei pochi tifosi ed ultras che ancora non l'hanno capito, si redimano e capiscano finalmente che Capone va aiutato, uno che nel dopo partita di Foligno si commuove per la gioia, va considerato ben oltre le sue cazzate commesse quotidianamente, non credo che il sig. di palma si sarebbe commosso per la vittoria di foligno, .... ah giá, per lui conta la programmazione a lungo termine, mica ringraziare ed abbracciare uno ad uno quel meravigliosi ragazzi ed il loro mister che ci stanno drogando di inebriante felicitá.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lupacchiotto81
SuperTifoso
SuperTifoso


Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 08.11.12

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Dom Apr 14, 2013 10:30 am

cuore rossoblù ha scritto:
Su Primo Piano Molise di oggi Di Palma è abbastanza chiaro, dice chiaramente che la scadenza Covisoc di Aprile non gli compete perchè lui diventa proprietario del Campobasso dopo tale scadenza, insomma, ecco perchè non vuole firmare prima di Martedì prossimo. Inoltre sempre sul quotidiano di cui sopra Capone non lascia spiragli a Di Palma per una firma post oggi, di contro dalle sua parole sembra esserci qualche spiraglio che possa egli stesso rispettare il pagamento di metà Aprile.
Ora tutto è un tantino più chiaro, bisogna vedere in questo braccio di ferro chi vincerà, se Capone si è procurato i soldi per la scadenza di Aprile prevedo una vittoria dell'Avellinese, se viceversa non se li è procurati, allora prevedo una vittoria del Vicentino, ma con possibilità di salvezza del Campobasso ridotte al lumicino causa penalizzazione.
P.S. Dal suddetto giornale Capone lascia intendere che la penalizzazione potrebbe essere scontata anche nella prossima stagione anzichè in quella attuale.


se non ottemperasse ai pagamenti di giugno i punti di penalizzazione verrebbero inflitti nel campionato prossimo. non so se anche su quelli di aprile potrebbe esserci questa possibilità.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 10:30 pm

Su Primo Piano Molise di oggi Di Palma è abbastanza chiaro, dice chiaramente che la scadenza Covisoc di Aprile non gli compete perchè lui diventa proprietario del Campobasso dopo tale scadenza, insomma, ecco perchè non vuole firmare prima di Martedì prossimo. Inoltre sempre sul quotidiano di cui sopra Capone non lascia spiragli a Di Palma per una firma post oggi, di contro dalle sua parole sembra esserci qualche spiraglio che possa egli stesso rispettare il pagamento di metà Aprile.
Ora tutto è un tantino più chiaro, bisogna vedere in questo braccio di ferro chi vincerà, se Capone si è procurato i soldi per la scadenza di Aprile prevedo una vittoria dell'Avellinese, se viceversa non se li è procurati, allora prevedo una vittoria del Vicentino, ma con possibilità di salvezza del Campobasso ridotte al lumicino causa penalizzazione.
P.S. Dal suddetto giornale Capone lascia intendere che la penalizzazione potrebbe essere scontata anche nella prossima stagione anzichè in quella attuale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 9:04 pm

Io più ci penso e più mi convinco che Di Palma temo sia un grandissimo bluff, uno di quelli da restare nella storia del calcio, quest'uomo viene a Campobasso per prendersi la società senza tirar fuori neanche un euro, come rappresentante di un fantomatico gruppo di cui nessuno sa nulla, dice di promettere a Capone di accollarsi le spese del mancato introito derivante dal minutaggio, ma con quali garanzie? Perchè dobbiamo credergli? Solo un pazzo non versa oggi 180.000,00 euro perdendo la Lega Pro e tutti i soldi del minutaggio mettendo invece successivamente sul tavolo i soldi del minutaggio da restituire a Capone. Il fatto è che non capisco dove vuole andare a parare, se non ha soldi, perchè prendersi una società di calcio per poi fallire.
Se invece ha soldi e vuole portare avanti un progetto serio di concerto con la gestione di Selva Piana, perchè rinuncia senza batter ciglio ad una categoria come la lega pro che ha un valore intrinseco altissimo se vista con la prospettiva della riforma e quindi della possibilità di fare la C1?
E' tutto così assurdo che c'è davvero da uscire pazzi, boh.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lupacchiotto81
SuperTifoso
SuperTifoso


Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 08.11.12

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 3:51 pm

come si fà a cancellarsi dal muro? dico sul serio,non so come riuscirci. qualcuno lo sa?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
werewolf
CAPO ULTRAS
CAPO ULTRAS
avatar

Messaggi : 355
Data d'iscrizione : 23.08.11

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 1:58 pm

di palma dicendo quello che ha detto non si presenta per nulla bene ma se l'alternativa è il nulla meglio lui. se almeno si sistema l'area stadio sarebbe già un passo in avanti.

certo se capone trova i soldi (e io lo spero per tanti motivi) non ha più senso vendere così in fretta a uno che non mi ispira fiducia e magari si potrebbe avere tempo per pianificare quell'azionarato che sarebbe la soluzione ottimale. tifosi, piccoli e medi imprenditori guidati da uno due imprenditori maggiori potrebbero dar vita a una solida società. ovviamente bisogna avviarsi per tempo vista la complessità della cosa. ma ho paura che sta cosa non la si voglia fare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 1:38 pm

Se Capone da solo, come sempre, supera lo scoglio di Aprile e magari la squadra si salva pure, il prezzo di vendita della società sale vorticosamente, .... accà nisciun è fesso.....

CAPITO DI PALMA, non pensare che comunque ti prendi la società per quattro denari, tu vieni dal Veneto, ma qua non troverai gente con l'anello al naso.

Speriamo solo che Capone trovi sti cazzo di soldi, anche se ho i miei dubbi, visto che nessuno lo aiuta.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 1:32 pm

Comunque sia, se Capone riesce a trovare i soldi per gli stipendi di Aprile, fa saltare il banco e manda a cagare Di Palma, che si è rivelato come un ricattatore che gioca sulla pelle e sui guai di Capone.
L'ultimatum di Capone per la firma era questa sera, Di Palma ha risposto picche ed ha rimandato tutto, guarda caso, a Martedì, quando non ci sarà più il tempo per pagare gli stipendi di Aprile, Immagino che Capone in questo momento stia con il sangue agli occhi per i nervi, noi tutti conosciamo il suo carattare e come è orgoglioso, se trova i soldi manda tutti a quel paese, a cominciare dal ricattatore Di Palma, se non lo fa, evidentemente è davvero nei guai economici ed è costretto in qualche modo a subire i ricatti di Di Palma, nelle tratttative di cessione di una società, anche non ci calcio, questi giochetti e ricatti vari sono diffusissimi.
Altro che accordo tra Capone e Di Palma, Capone a Di Palma se lo potesse abbattere lo farebbe volentieri, nello stesso tempo è costretto a vedere in lui il salvatore della patria se le cose dovessero mettersi male, come sembra.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 1:01 pm

Come pensi che possa giocare bene ed impegnarsi una squadra che sa che dopo due giorni potrebbe essere penalizzata e non prendere gli stipendi? Io mi auguro che ce la faccia lo stesso, ma il morale e sotto i tacchi ed i ragazzi vanno anche capiti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 12:53 pm

E' ovvio che anch'io domani, pur non essendo a Foligno, creperò sulla sedia a soffrire affinché il Campobasso possa vincere, ne abbiamo bisogno come il pane, anche perchè se facciamo tanti punti riusciamo persino a salvarci nonostante la eventuale penalizzazione, per quanto riguarda un accordo tra Di Palma e Capone, ti posso assicurare che non è come pensi tu, ti posso assicurare che Capone è incazzato nero per il ricatto subito da Di Palma, ho avuto notizie di prima mano, te lo do per scontato, in questa settimana Capone padre e figlio hanno fatto i salti mortali per cercare altri acquirenti in grado di onorare la scadenza di Aprile, stanno addirittura facendo i salti mortali per raggranellare i soldi loro stessi, ma ormai neppure le banche gliene danno in prestito, Capone è venuto dal sindaco proprio per chiedergli un aiuto pur di sbloccare la vicenda della scadenza Covisoc con un prestito che poi sarebbe stato restituituito con la cessione a Di Palma, ma il sindaco gli ha sbattuto la porta in faccia, come al solito Campobasso tutta se ne è strafregata, dai politici, alle banche, dai presunti appassionati ai giornalisti, in città tutti stanno tranquilli, convinti che tanto, alla fine quel fesso di Capone i 200.000,00 euro li tira fuori lo stesso, ma stavolta anche per Capone sta diventando difficilissimo procurarseli, su Di Palma, io non so se è un truffaldino oppure uno serio, fatto sta che è l'unico che vuole davvero comprare il Campobasso, ovviamente sta facendo gioco sporco per mettere con le spalle al muro l'elemento debole che è Capone, debole perchè non ce la fa più ad andare avanti da solo e soldi non ne ha più, davanti a simili scenari, che dobbiamo fare? Tra il fallimento e un Di Palma che in teoria potrebbe salvarci, pur in serie D, ci prendiamo la cosa meno schifosa, cioè Di Palma. Altre soluzioni non ne vedo, dovevamo pensarci prima, sono anni che dico che Capone andava preservato ed appoggiato, sono anni che mi batto per far capire a quei quattro cogli... che se appoggiavamo Capone con incassi al botteghino, con aiuti da parte delle istituzioni e dei politici potevamo andare avanti in lega pro, pur con tutti i casini che Capone combina continuamente, si è voluto invece disegnare Capone come il peggiore dei nemici , il peggiore dei banditi, e allora adesso becchiamoci i vari Di Stanislao, Di Palma, Arabi e cazzate varie, ce lo siamo meritati, peccato che chi paga non sono solo i quattro cogli... di cui sopra, quelli che hanno sempre contestato Capone ma noi tutti, tifosi veri del Campobasso.
Guarda che se Capone veniva trascinato dall'entusiasmo della piazza era capace di fare la fine del mondo, di indebitarsi pur di fare uno squadrone, invece, merda in faccia per 7 anni, e alla fine si è cacato il c... pure lui, lo so che lui non ha fatto niente per conquistarsi simpatie, ma questo è il personaggio, prendere o lasciare, noi abbiamo lasciato e adesso paghiamo le conseguenze.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
werewolf
CAPO ULTRAS
CAPO ULTRAS
avatar

Messaggi : 355
Data d'iscrizione : 23.08.11

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 12:15 pm

speriamo che accada come dici tu lupacchiotto81 nella seconda parte del tuo post. anche a me sto di palma non convince per nulla, vuole comprare ma non vuole cacciare soldi. se a molti non sembra strano a me tantissimo e spero veramente che fino alla fine succeda qualcosa con un colpo di coda degli imprenditori molisani. daccordo con quello che scrivi, ma non capisco come il sindaco possa opporsi (di sta storia della procura a vendere hanno fatto solo confusione....prima è tutto nelle mani del sindaco poi capone si oppone e vuole aggiungere postille, ora tu mi dici che il sindaco può mettere il veto, boh)

in tutto questo bordello non so come i giocatori riescano a mantenere un minimo di concentrazione; per domani forza ragazzi siamo con voi!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lupacchiotto81
SuperTifoso
SuperTifoso


Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 08.11.12

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 13, 2013 11:29 am


Mi vergogno per quello che sto vedendo e leggendo su quest'argomento...
Non capisco come si possa dare l'opportunità ad un merdoso qualsiasi come Di Palma nel bel mezzo della volata salvezza,dopo tutti i sacrifici fatti fin qui, di parlare su tutte le emittenti locali dicendo che non gli interessa mantenere la categoria,dicendo che non onorerà le scadenze del 16, dicendo insomma una marea di cazzate che stenderebbero anche i più ottimisti...
Non capisco come nessuno abbia capito che questo è tutto un giochetto architettato dall'attuale propietà per incularci tutti quanti!
In che modo? ve lo spiego subito.
Riusciranno a fare un compromesso ed una cessione della società,successivamente il sig. Di Palma metterà a garanzia delle fidejussioni per la cifra esatta bloccata da Capone ad inizio campionato, le quali fidejussioni serviranno per sbloccare le attuali fidejussioni di Capone.
Purtroppo la vereidicità delle fidejussioni viene accertata in tempi che variano dai 40 ai 50 giorni...con il campionato ormai finito! Le fidejusioni non risultando in regola automaticamente non sono valide... i contratti dei giocatori e dello staff tecnico non saranno onorati... ed il campobasso fallirà!
Capone dirà che è stato pèreso in giro e gli dispiace tantissimo...ma intanto si è ripreso le fidejussioni e non ha restituito i soldi della legge melandri e del minutaggio...
Di Palma dirà che il pool di imprenditori che aveva dietro (?) non ha rispettato gli accordi...
Il Campobasso finirà all'asta... e noi ricominceremo dall'eccellenza e andremo a Bojano e non ad AGNONE!
Ecco cosa succederà se dovesse entrare Di Palma!quale serie D e progetti a lungo termine... ma lo avete visto in faccia?ma vi sembra uno che possa risollevarci? è uno chiaramente mandato a fare la figura del pellegrino con qualche accordo eonomico di poco conto dietro!


Invece,siccome il sindaco (persona seria e perbene) si è mangiato la foglia non darà uil suo benestare a questo giochetto subdolo del nuovo duo comico Capone-Di Palma...
...Capone pagherà quello che deve il 16 obbligatoriamente (anche perchè lo ha pattuito con squadra e staff,dicendo che non avrebbe più pagato nulla tranne gli stipendi)... non rstituirà i soldi della legge melandri e del minutaggio... prenderà anche la seconda parte di quei soldi...non ci saranno penalizzazioni....se non pagherà gli stipendi di giugno verranno tranquillamnete pagati dalla lega trattenendoli dalla fidejussione di inizio anno a garanzia... in estate cercherà come al solito un acquirente e stavolta spero proprio che qualcuno gli tolga dalle mani il nodstro amato LUPO.
E poi caro cuore noi domani a Foligno non perdiamo!!!perchè abbiamo una squadra di gente vera e cobn le palle,abbiamo un capitano NUMERO 1 come minadeo che prima di retrocedere nella sua città si farebbe uccidere, abbiamo un allenatore che ci ha ripreso per i capelli quando nessuno ci credeva più a ci ha inculcato una mentalità diversa! e anche se mancano di vicino e marino riusciremo lo stesso a fare la nostra onesta partita.
Ci salveremo e questo lo sanno anche i giocatori,che salvarsi quest'anno a Campobasso per loro significa trovare sicuramente squadra il prossimo anno in quanto artefici di un'impresa al limite dell'impossibile (ricordo dopo 12 giornate ultimi con 5 punti staccati di 13 dalla salvezza diretta). Stessa cosa dicasi per il mister,che nonostante abbia dimostrato in passato il suo valore si è venuto a rimettere in gioco quest'anno in una piazza malata e maltrattata come la nostra.
Forza Lupi e Forza Campobasso!
io domani sarò presente e lo sarò sempre qualsiasi cosa accada!

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Ven Apr 12, 2013 9:55 pm

Caro amico, secondo me oggi come oggi, chi mette dei soldi nel calcio rientra in una di queste tre categorie: E' un bandito, è un matto, è uno che deve far soldi con altre cose di contorno alla squadra di calcio. Nella prima categoria ci rientrano una buona parte di coloro che attualmente presiedono le principali società calcistiche, nella secondo sicuramente ci rientra il nostro Capone, nella terza il buon Di Palma, secondo me lui rileverà la squadra, la iiscriverà alla serie D, farà sicuramente un progetto serio e duraturo, ma dovrà trovare prima di tutto introiti da attività collaterali al calcio (pannelli fotovoltaici sullo stadio, organizzazione di eventi a Selva Piana, poi parte degli introiti saranno reinvestiti nel calcio.
Sai che ti dico, invece di fallire e ricominciare con l'eccellenza, con il Campobasso 1919 presieduta da qualche incompetente di Campobasso, ben venga pure sto Di Palma, leviamoci sto cazzo di dente, vediamo cosa cazzo vuole fare sto tizio e rassegnamoci a tornare a giocare ad Agnone, del resto non dimentichiamo che l'anno prossimo se avessimo continuato con Capone avremmo dovuto fare uno squadrone per rientrare tra le prime 9 altrimenti comunque con la riforma saremmo finiti in serie D, e senza soldi sarebbe stato impossibile raggiungere quel risultato, pertanto ripartiamo da questa serie D, che tra due anni, con la scomparsa della C2, diventera comunque la quarta serie, identica a quella che stiamo facendo adesso.
Quello che più mi fa venire i nervi e che tutti i sacrifici fatti dai nostri giocatori, mister, direttore sportivo vengono buttati nel cesso perchè sto cazzo di Di Palma non caccia nemmeno un euro, e meno male che Capone è stato sempre disegnato come il male assoluto.
Temo che a Foligno perderemo, come fanno i giocatori ad impegnarsi sapendo che arriveranno altri punti di penalizzazione, le palle ti scendono fino a terra quando tu fai il miracolo sul campo e da fuori arrivano punti di penalizzazione. Non oso pensare con la scadenza di Giugno il sig. Di Palma cosa deciderà di fare. Mah!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
hirsto
spettatore
spettatore


Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 19.03.13

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Ven Apr 12, 2013 9:28 pm

Quindi compra il Campobasso e non sborsa neanche un Euro!!!!!! i soldi per la COVISOC neanche a parlarne.
Se va in D non gli frega un CXXX.Ma questo i soldi quando li caccia??? Mai!!!!!
Cosi si fallisce e Capone potrà dire che sotto la sua gestione questo non sarebbe mai successo.
Spero di sbagliarmi ma sono sempre piu`convinto che finirà così.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Ven Apr 12, 2013 6:54 pm

Se ho ben capito, Di Palma e Capone si dovrebbero incontrare davanti al notaio il giorno Martedì 16 Aprile per la stipula del passaggio di proprietà della società, la scadenza Covisoc, da quello che leggo sul web, è fissata proprio quel giorno e non il 15:
http://www.calcioservizilegapro.it/navigator.php?ID=SC_FIGC&year=2013&month=4
non capisco a che gioco sta giocando DI Palma, non so se riesce poi ad affannarsi nell'ambito della giornata per effettuare il versamento dei soldi occorrenti per la scadenza Covisoc, non mi sembra che gliene freghi più di tanto, teoricamente dal quel giorno lui sarebbe il nuovo proprietario, a meno che non firmino solo un preliminare di vendita, a che serve arrivare all'ultimo giorno, prendere la penalizzazione di 1/2 punti, con grande probabilità di retrocessione e perdere i contributi del minutaggio, Boh, sinceramente non lo capisco, considerando che si è detto disposto anche a rimborsare i contributi persi a Capone, non era meglio procurarsi i 180.000,00 euro ed evitare penalizzazione e perdita dei contributi?
E poi, a meno che lui non intenda stazionare in serie D per diversi anni, si rende conto che per risalire in lega pro, ammesso che ci si riesca, occorrono una montagna di quattrini?
Ci dev'essere qualcosa che ci sfugge, qualcosa che mette in condizione di penalizzare economicamente Capone, altrimenti non si spiega come mai la diatriba tra i due si è sviluppata anche sulla data di stipula del contratto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Dom Apr 07, 2013 2:16 pm

Capone è arrivato al punto di voler cedere la società praticamente gratis, perchè di cessione gratis si tratta, oggi chi acquista non deve cacciare un euro se non i 200.000,00 euro della scadenza Covisoc, il resto in comode rate coperte dagli incassi, visto che i tifosi dovrebbero tornare allo stadio quando non ci sarà più Capone. Prova della convenienza di acquistare oggi da Capone ne è il fatto che stanno uscendo un sacco di acquirenti, se non ci fosse convenienza, come succedeva in passato, di acquirenti non ne uscivano.
Se Capone è arrivato a fare ciò, evidentemente è giunto proprio alla canna del gas, sono sicuro che se il Di Stanislao della situazione accettasse di acquistare una quota parte di quote societarie entrando il società con Capone, lui resterebbe ancora nel Campobasso, pur consapevole del fatto che con il nuovo socio si caccerebbe ancora di più nei guai, è talmente desiderosa di fare il presidente o il socio di una squadra ci calcio che sta mettendo a repentaglio le sue proprietà private, non lo so, secondo me per alcune persone è come una droga dalla quale non si riesce ad uscire, esempi di persone che si sono rovinate con il calcio ce ne sono tante.
Le grandi difficoltà finanziarie di Capone hanno preso dimensioni insormontabili dall'estate scorsa in cui padre e figlio hanno girato l'Italia in cerca di aiuti, aiuti che in un modo o nell'altro sono pure arrivati ed hanno permesso a Capone di giungere fino ad oggi, leggasi Bucci, l'anno scorso, Pugliese (quello dello sponsor), lo stesso Falcione che con la Phlogas qualcosa ha dato, l'ultimo scoglio, quello di Febbraio scorso è stato superato grazie alla riduzione, accettata dai giocatori, sia pur momentanea, degli stipendi dei tesserati.
Ora Capone non sa più cosa inventarsi e quindi in netto anticipo rispetto alla scadenza (postgara contro la Salernitana) ha lanciato l'allarme cer cercare di salvare la società e la squadra.
L'edilizia è ferma, le aziende edili non lavorano più, la botta dell'IMU è stata il colpo di grazia, le case non se le compra più nessuno ed i costruttori sono tutti fermi. L'anno scors una persona che conosce molto bene Capone mi ha detto che nell'avellinese possiede qualcosa come 300 case invendute, facendo due conti, ipotizzando una media di 200.000,00 euro a casa, arriviamo ad una esposizione di capitale che non rientra di ben 60.000.000,00 di euro, ora la cifra reale non sarà questa, ma sicuramente la situazione è drammatica.
Io credo che una cosa sia certa, Capone non vuole far retrocedere il Campobasso e per questo motivo pone la condizione a tutti gli acquirenti di pagare la scadenza di metà mese, secondo me il progetto Di Palma potrebbe farci stare tranquilli per molti anni, ma senza grilli per la testa, senza fare progetti calcistici sontuosi, l'ipotesi Di Stanislao potrebbe invece farci vivere qualche anno di buon calcio e poi il fallimento, se Di Palma non accetta la clausola di pagare i famosi 200.000,00 euro, inevitabilmente andremo verso l'opzione Di Stanislao, in tal caso la famosa componente campobassana, se davvero esiste, si preparasse sin dall'anno prossimo con il Campobasso 1919 tentando la salita in serie D, almeno saremo pronti q ripartire quando ci sarà il botto.
Se poi se esce dal cilindro una ulteriore opzione, allora che sia la benvenuta.
Detto tra noi, io spero che ci risolva in positivo il passaggio di consegne con Di Palma, a questo punto, come ultima soluzione, persino anche in Serie D, ma almeno con un progetto lungo e serio, non se può più di vivere sempre con il patema d'animo che il Campobasso
calcio finisca.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lupacchiotto81
SuperTifoso
SuperTifoso


Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 08.11.12

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Dom Apr 07, 2013 12:09 pm

cuore rossoblù ha scritto:
Comunque da indiscrezioni sembra che la pista Di Palma abbia ripreso piede, Di Palma finalmente ha inviato il famoso preliminare di vendita a Capone e si sarebbero già sentiti al telefono, dovrebbero sentirsi di nuovo oggi, Capone ha ribadito che non accetterà mai di chiudere una trattativa con chiunque non abbia a cuore la salvezza del Campobasso e di conseguenza il pagamento delle scadenza di metà Aprile, la condizione resta in piedi anche nel caso in cui si dovesse addivenire direttamente al rogito notarile quindi al passaggio diretto della proprietà al nuovo proprietario prima del 15 Aprile, Capone vuole dall'acquirente la promessa che anche se la scadenza Covisoc non interessa più lui in quanto non più proprietario del Campobasso prima della metà del mese, il nuovo acquirente deve assicurare di non vanificare tutto quanto di buono sta facendo lo staff tecnico per portare a casa la salvezza. Tutto ciò sembrava far pendere l'ago della bilancia verso Di Stanislao, disposto a soddisfare tale opzione.
Dopo la telefonato con Di Palma, sembra che il Veneto abbia assicurato a Capone che in caso di rogito notarile fatto prima del 15 c.m. avrebbe effettuato il pagamento della scadenza Covisoc, del resto non può che essere così, il nuovo proprietario, non effettuando il pagamento di metà Aprile, perderebbe tutti i vantaggi economici derivanti dalla mancanza di erogazione dei contributi del minutaggio, essendo già proprietario non avrebbe alcun vantaggio a perderli, indipendentemente dalla conservazione della categoria di lega pro.
E' evidente quindi che per far in modo che si tenda verso la vendita a Di Palma anziché a Di Stanislao, come noi tutti vogliamo, bisogna far in modo che si vada davanti al notaio prima del 15 Aprile, la firma di un semplice compromesso di vendita senza il vero e proprio rogito notarile, non "stimolerebbe" Di Palma a soddisfare la scadenza del 15 Aprile.


Sono sempre stato pro Capone,ma adesso ti dirò che con questa storia che non ha soldi,che non può onorare le scadenze di Aprile,della covisoc ecc ecc ha proprio rotto le palle!!!
I soldi li ha e li deve anche mettere obbligatoriamente non tanto per i punti di penalizzazione dei quali secondome neanche gli interessa ma in quanto se non paga tutto quello che deve pagare gli verranno trattenuti dalla fidejussione di 600 mila euro depositata ad inizio anno a garanzia! quindi gli stipendi i ragazzi e lo staff tecnico fortunatamente li hanno garantiti...a luglio ma almeno li hanno garantiti!
in quanto alla scadenza coavisoc deve assolutamente onorarla se non vuole rischiare di dover restituire tutti i soldi già presi con la legge melandri e non vuol rischiare di restituire anche la prima parte dei contributi del minutaggio e non prendere la seconda parte sempre dovuti al minutaggio.
quindi di cosa stiamo parlando? stiamo parlando del fatto che vuole fare il furbo per far uscire a terzi i soldi degli stipendi restanti per non dover restituire tutti quelli che gli sono già stati dati.
Il Campobasso è nostro,è di chi ci crede ed è di chi si sente Campobassano nel cuore,non di chi vi è nato...fin adesso ho sempre difeso il suo operato adesso però sarebbe il caso che non rompesse più tanto il CAXXO e ci facesse godere un'isperata salvezza senza ulteriori bastoni tra le ruote. Non so se sapete che ha deciso di non pagare più ritiri,lavanderia,custode del campo,giardiniere ecc ecc...dicendo che non ha soldi.... allora vi dico anche che con i soldi della giornata di oggi, quali soldi verranno consegnati alla squadra,i ragazzi si autogestiranno per far fronte alle spese delle ultime 2 trasferte e per pagare le cose che il nostro presidentissimo ha deciso di non pagare!
Si sta comportando male,anzi malissimo!
Poi chi se vuole prendere a fine anno la squadra se la prenda,ma il sindaco deve cederla con le dovute cautele e considerazioni del caso.
buon a domenica a tutti,ci vediamo allo stadio e....

FORZA CAMPOBASSO!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Sab Apr 06, 2013 11:01 am

Comunque da indiscrezioni sembra che la pista Di Palma abbia ripreso piede, Di Palma finalmente ha inviato il famoso preliminare di vendita a Capone e si sarebbero già sentiti al telefono, dovrebbero sentirsi di nuovo oggi, Capone ha ribadito che non accetterà mai di chiudere una trattativa con chiunque non abbia a cuore la salvezza del Campobasso e di conseguenza il pagamento delle scadenza di metà Aprile, la condizione resta in piedi anche nel caso in cui si dovesse addivenire direttamente al rogito notarile quindi al passaggio diretto della proprietà al nuovo proprietario prima del 15 Aprile, Capone vuole dall'acquirente la promessa che anche se la scadenza Covisoc non interessa più lui in quanto non più proprietario del Campobasso prima della metà del mese, il nuovo acquirente deve assicurare di non vanificare tutto quanto di buono sta facendo lo staff tecnico per portare a casa la salvezza. Tutto ciò sembrava far pendere l'ago della bilancia verso Di Stanislao, disposto a soddisfare tale opzione.
Dopo la telefonato con Di Palma, sembra che il Veneto abbia assicurato a Capone che in caso di rogito notarile fatto prima del 15 c.m. avrebbe effettuato il pagamento della scadenza Covisoc, del resto non può che essere così, il nuovo proprietario, non effettuando il pagamento di metà Aprile, perderebbe tutti i vantaggi economici derivanti dalla mancanza di erogazione dei contributi del minutaggio, essendo già proprietario non avrebbe alcun vantaggio a perderli, indipendentemente dalla conservazione della categoria di lega pro.
E' evidente quindi che per far in modo che si tenda verso la vendita a Di Palma anziché a Di Stanislao, come noi tutti vogliamo, bisogna far in modo che si vada davanti al notaio prima del 15 Aprile, la firma di un semplice compromesso di vendita senza il vero e proprio rogito notarile, non "stimolerebbe" Di Palma a soddisfare la scadenza del 15 Aprile.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
hirsto
spettatore
spettatore


Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 19.03.13

MessaggioTitolo: Lupo nel Cuore   Ven Apr 05, 2013 1:06 pm

Come già scritto su questo muro la Promotown non ha neanche i soldi per pagare le ragazze
che manda alle fiere o eventi promozionali, cosa pretendevate che venivano dal Veneto
e cacciavano i soldi per i Lupi? Ultimamente si parla di questo laziale, andate a vedere
cosa ha combinato nel vicino Abruzzo. La vedo nera, secondo me siamo alla frutta.
Da questo muro si capiscono tante cose del Lupo sembra chè non frega quasi piu
a nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Gio Apr 04, 2013 1:27 pm

Purtroppo devo ricredermi sul conto di questo sig. Di Palma, temo sia uno in cerca di affari senza alcun interesse per fare calcio a Campobasso, almeno a certi livelli.
Uno che dice che non gli interessa il titolo di lega pro, che non è interessato a pagare le spettanze con scadenza 15 Aprile e che ripartire dalle serie inferiore non gli crea alcun fastidio fa capire che è interessato solo a fare business sull'area di Selva Piana, poi se riesce a guadagnare qualche euro allora lo può investire anche nel calcio. Ora capisco la frase che disse in una delle prime interviste: "Però dovete lasciarci lavorare in pace per 5/6/7 anni", voleva intendere che durante questo lungo periodo deve far soldi senza poter fare progetti ambiziosi con il Campobasso.
Ma la cosa che lascia esterrefatti è che lui oggi vuole prendere il Campobasso senza tirar fuori un euro, almeno nell'immediato, pretende l'uso della zona di Selva Piana da subito, non si assume alcuna responsabilità sulla permanenza in Lega Pro e vuole garanzie su eventuali debiti fuori bilancio da coprire con la fideiussione di Capone, per la serie: "Il pantalone ce lo dobbiamo tiar giù da soli o ci aiuta lui a farlo?"
Ha già preparato un preliminare di vendita, ok, a casa mia quando si firma un compromesso di vendita, esso viene accompagnato da una caparra confirmatoria versata dall'acquirente al venditore, basterebbe mettere una caparra di 200.000,00 euro sul preliminare di vendita e Capone potrebbe usarla per il pagamento del 15 Aprile, ma immagino che il furbo imprenditore del Veneto non voglia applicare alcuna Caparra sul preliminare, forse pensa che noi del Molise siamo ancora abituati a pascere le pecore.
Certo è che se non si quaglia ne con Di Palma ne con il fantomatico imprenditore romano, sarebbe il caso che il sindaco usi i suoi potenti mezzi politici per far aprire il cordone della borsa a qualche banca locale per un prestito a Capone per permettergli di andare avanti fino a Giugno, avere più tempo per valutare eventuali trattative di acquisto vecchie e nuove e pagare le due scadenze di Aprile e Giugno, in caso contrario ..... fine dei giochi.
Speriamo di non dover pentirci di avere per 7 anni osteggiato il buon Capone che i soldi li ha tirati davvero fuori, poi non dite che non avevo avuto ragione nel difenderlo a spada tratta contro la cecità di questa città presuntuosa e senza cervello.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lupacchiotto81
SuperTifoso
SuperTifoso


Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 08.11.12

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Dom Mar 31, 2013 8:11 pm

cuore rossoblù ha scritto:
Capone ha dimostrato di avere i conti in ordine, piuttosto questo sig. Di Palma, chi è? Chi c'è dietro di lui? Hanno preso informazioni sul suo conto? Leggevo che la Promotown e una società che offre attività di Marketing in Franchising, quindi niente di trascendentale, come mi ero illuso dalle prime ricerche fatte. Non vorrei risvegliarmi dal sogno di avere una società stabile e ricca e di dovermi pentire di aver perso Capone.
Chi riesce a trovare notizie sul personaggio le posti qui sopra.


Ho visto questo Palma dal vivo...e tutto mi sembra tranne che un imprenditore in grado di rilevare una società di calcio....
Secondo me è tutto un imbroglio...e quello che penso è che addirittura dietro quest'imbroglio ci sia proprio Capone!!!

Ho la netta impressione che vogliano fare a tutta la città un grosso grossissimo pacco e arrecarci un immenso danno d'immagine e sportivo!

Spero che la manfrina della quale mi sono autoconvinto venga smasherata prima che sia troppo tardi ovvero prima di un eventuale passaggio con le obbligatorie presentazioni di nuove fidejussioni le quali potranno essere verificate non prima di 50/60 giorni...il che vuol dire a campionato finito , a capone lontano e a campobasso inevitabilmente fallito!

Spero di sbagliarmi...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Gio Mar 28, 2013 8:39 pm

Capone ha dimostrato di avere i conti in ordine, piuttosto questo sig. Di Palma, chi è? Chi c'è dietro di lui? Hanno preso informazioni sul suo conto? Leggevo che la Promotown e una società che offre attività di Marketing in Franchising, quindi niente di trascendentale, come mi ero illuso dalle prime ricerche fatte. Non vorrei risvegliarmi dal sogno di avere una società stabile e ricca e di dovermi pentire di aver perso Capone.
Chi riesce a trovare notizie sul personaggio le posti qui sopra.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Gio Mar 28, 2013 8:06 pm

Credo che Capone meriti le scuse da parte di molti Campobassani, molti addetti ai lavori, molti ultras, in particolare quelli che si reputano più acculturati, che gli avevano dato del mafioso, imbroglione, evasore, inetto, incapace, e invece ha dimostrato di avere i conti in ordine, di avere un bilancio pulito con l'unico debito nei confronti di Equitalia e dell'ENPALS, rateizzato, così come permesso dalle attuali normative di legge, di essere in grado di condurre la trattativa in maniera magistrale, il suo arrivo a Campobasso ha sbloccato la situazione di stallo ed ha spostato l'ago della bilancia a favore di una probabile soluzione positiva della vicenda. Le dichiarazioni odierne di Di Palma fanno capire che tutto quello che era stato chiesto, è stato corrisposto e risponde perfettamente a quanto dichiarato da Capone. Quelli che nel passato avevano accusato Capone di non voler mostrare i documenti perchè nascondevano chissà quali nefandezze, avranno capito che per vedere i documenti di una società occorre firmare una lettera di riservatezza, come ha fatto Di Palma, e voilà ecco messi a disposizione tutti i documenti richiesti, o forse Capone doveva mettere i bilanci in mano al primo Pulitano di passaggio, o peggio ancora al primo ultras o al primo DILALLO di turno? Eppure Capone lo aveva detto a chiare lettere ed a più riprese che le offerte di acquisto di certi personaggi erano solo barzellette.
Cari concittadini, vi voglio tutti bene, ma imparate a fare meno chiacchiere è più fatti, i tempi sono duri e solo chi è serio, organizzato, preparato e soprattutto che abbassa la testa e lavora senza offendere gli altri, sopravviverà a questo mondo che cambia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Gio Mar 28, 2013 7:54 pm

Mah secondo me la trattativa potrebbe andare in porto, Capone è parso molto determinato nel cedere perchè sul piano economico non ce la fa proprio più a reggere le spese del CAmpobasso Calcio, delr esto sappiamo tutti che l'edilizia è ferma e che pertanto anche Capone non riesce più spendere soldi per il calcio, di contro Di Palma mi è parso altrettanto determinato a voler comprare, basti pensare che già un anno tentò la scalata al Campobasso Calcio incontrandosi con Capone in quel di Vasto ma declinò l'offerta in quanto troppo onerosa, oggi, le condizioni offerte da Capone paiono molto convenienti, la disperazione di Capone e la volontà di non far fallire la sua creatura lo ha spinto a ben più accettabili pretese trasformando l'acquisto del Campobasso in un vero e proprio affare, non a caso giungono voci di interessamento al Campobasso da parte di altri imprenditori, peccato che la scadenza pressante del 15 Aprile non permette al sindaco ed a Capone di guardarsi intorno e magari di giocare al rialzo, non c'è tempo, bisogna augurarsi che Di Palma accetti e firmi il compromesso accollandosi il pagamento della scadenza Covisoc di metà Aprile, poi chi vivrà vedrà, se Di Palma realizzarà soltanto il 50% di quello che ha dichiarato avrà già fatto un afffare dimostrando a tutti, a cominciare dai Campobassani, che avevano sotto casa un affarone d'oro per far quattrini, quello del Campobasso e della cittadella dello sport a Selva Piana. IL Di Palma ha fiutato l'affare, non a caso ha parlato di ripristino dello stadio (organizzazione di eventi sportivi e non?), copertura dello stesso (Pannelli fotovoltaici per guadagnare dalla vendita di energia elettrica?), palazzetto (altre manifestazioni lucrose sul piano economico?), ha detto che il parcheggio è molto piccolo, pensate un pò a cosa possa avere in mente il manager Veneto/Molisano, senza dimenticare l'area fieristica, il pattinodromo, la possibilità di far sviluppare anche il rugby nella zona di Selva Piana, la vicinanza con la tangeziale, insomma in molisano con un minimo di cervello non avrebbe aspettato che venisse uno da fuori regione per farsi togliere da sotto il muso un piatto così profumato e succulento, ma tant'è, noi siamo abituati solo a criticare chi cerca di far qualcosa di buono, tendendoci stretti i privilegi nei nostri posticini statali senza infamia e senza lode alla faccia della globalizzazione e dell'iniziativa privata.
Sperando in una soluzione positiva della vicenda, vediamo di non fare i soliti fessi cominciando a criticare il buon Di Palma ancor prima di arrivare, ho ascoltato Progna (ormai molisano acquisito) Domenica scorsa in TV, ed ho avuto sentore che già si cominciasse a far le pulci al probabile nuovo presidente del Campobasso, non cambiamo mai.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mauro59
tifoso
tifoso


Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 14.01.10
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Gio Mar 28, 2013 3:41 pm

Mercoledì 03 Aprile Di Palma dovrebbe dare una risposta definitiva a Capone circa l'acquisto del Campobasso. Questo è quanto emerso dall'incontro fra i due. La notizia è di primapaginamolise. Speriamo bene nella salvezza e nella nuova eventuale proprietà. Forza Lupi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
frank78
Super Ultras
Super Ultras
avatar

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 12.07.08
Età : 39
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Gio Mar 28, 2013 1:58 pm

Stamattina dovrebbe avere luogo l'incontro tra Di Palma e Capone. Speriamo bene....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Mer Mar 20, 2013 2:24 am

hirsto ha scritto:
Non sarei cosi entusiasta che con la Promotown si faccia il salto di qualità, ha si stipulato accordi con Arezzo e Pisa ma anche con altre squadre più piccole, molti di questi accordi sono già saltati. Personalmente ritengo le aziende di Marketing molto arroganti hanno solo uno scopo fare molti soldi in poco tempo. In rete potete trovare in diversi forum molte ragazze che aspettano ancora soldi da questa azienda. Non riesco a immaginare cosa vogliono fare a CB, al massimo in estate avremo 2 amichevoli con squadre di serie A e poi?? SEMPRE FORZA LUPI

Certo, hai ragione, il sindaco farebbe bene anche lui a chiedere delle garanzie e delle informazioni sul gruppo, esattamente come loro pretendono a giusta ragione di visionare i bilanci, comunque sull'intervista al Di Palma di Primo Piano Molise, si parla di un gruppo composto di 2 - 3 imprenditori il cui nome è top secret che figurerebbe dietro questo sig. Di Palma ex giornalista di Repubblica.

Ma come, hanno fatto le pulci a Capone per anni ed anni accostandolo al peggior imbroglione d'Italia, addebitandogli tutte le peggiori nefandezze legali e fiscali, stai a vedere che invece il primo che arriva da fuori per prendersi il Campobasso Calcio non viene nemmeno sottoposto ad un minimo di verifica.
E' chiaro che tanti campobassani ed addetti ai lavori, oltre che alcuni pseudo ultras o ragazzi a loro vicini, meriterebbero davvero di finire nelle mani di un truffaldino per capire quanto sbagliassero a criticare Capone che invece i conti li ha tenuti in ordine, ma da tifosi dobbiamo solo augurarci che un cambio di presidente, se dovesse esserci, possa portarci ad un netto miglioramento della nostra situazione calcistica ma che soprattutto ci salvi dal fallimento per cause dipendenti dalla mancanza di soldi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
hirsto
spettatore
spettatore


Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 19.03.13

MessaggioTitolo: PROMOTOWN   Mar Mar 19, 2013 7:56 pm

Non sarei cosi entusiasta che con la Promotown si faccia il salto di qualità, ha si stipulato accordi con Arezzo e Pisa ma anche con altre squadre più piccole, molti di questi accordi sono già saltati. Personalmente ritengo le aziende di Marketing molto arroganti hanno solo uno scopo fare molti soldi in poco tempo. In rete potete trovare in diversi forum molte ragazze che aspettano ancora soldi da questa azienda. Non riesco a immaginare cosa vogliono fare a CB, al massimo in estate avremo 2 amichevoli con squadre di serie A e poi?? SEMPRE FORZA LUPI
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cuore rossoblù
FEDELISSIMO
FEDELISSIMO
avatar

Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 05.02.08
Località : CAMPOBASSO

MessaggioTitolo: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   Mar Mar 19, 2013 11:14 am

Il futuro del nuovo Campobasso è in mano a questo signore, sembra che ci siano buone possibilità che stavolta davvero si faccia il grande salto di qualità.
La procura a vendere di Capone è pronta ed il vicentino Giulio di Palma è già pronto alla firma di un preliminare di vendita.
Stiamo parlando di un colpo grosso, La promotown si occupa di promozione e marketing ed è molto vicina al mondo del calcio avendo stipulato accordi di collaborazione con società del calibro di Arezzo e Pisa, dico bene, Arezzo e Pisa, mica Aversa Normanna e Puteolana, ma la cosa più interessante è che la Promotown si occupa anche di organizzazione di eventi legati al calcio e non solo, da qui il pensiero mi corre alla gestione della zona relativa al nostro stadio, se questo sig. Di Palma è un lungimirante, come sembra, avrebbe forse messo gli occhi su una zona, quella di Selva Piana, dove davvero si potrebbero far soldi a iosa organizzando eventi sportivi e non, e gestendo l'intera zona, aumentando la capienza dello stadio e nel contempo includendo nel progetto anche il palazzetto, il pattinodromo, l'area fiere, insomma in un momento di crisi come questo, l'uomo venuto dal nord potrebbe rialzare le sorti della nostra città morente.
Qui si potrebbe parlare di un futuro roseo che va ben al di la del calcio.
Tocchiamo ferro e speriamo che tutto vada per il verso giusto. Chi ha ulteriori notizie le posti qui sopra.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN   

Tornare in alto Andare in basso
 
GIULIO DI PALMA - TITOLARE DELLA PROMOTOWN
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» mascherine per interruttori della luce
» TOUR GUIDATO DELLA TOWER OF TERROR!!
» #4 Le ali della notte - dicembre 1998
» Tavolo, Cassette della frutta e Cibi
» Mostra modelli della Marina.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ilmurodeitifosi :: IL MURO DEI TIFOSI-
Andare verso: